La Basilica e il monastero di Santa Rita da Cascia


La Basilica fu edificata tra il 1937 e il 1947 sul luogo dell'antica Chiesa del monastero agostiniano dove, nel 1457, morì Santa Rita. Lo stile imitato nella costruzione della Basilica è quello romanico bizantino.
La facciata della Chiesa, contenuta tra due torri, presenta un portale decorato con l'iscrizione tratta dall'antico sarcofago della Santa e con formelle raffiguranti la vita della religiosa.
L'interno, a croce greca con bracci absidali, è bizantineggiante. Un porticato sormontato da un matroneo percorre perimetralmente l'interno. Nel presbiterio, arredato da Giacomo Manzù, trova posto l'altare maggiore in marmo con rilievi di Eros Pellini.
Nel braccio di sinistra, chiusa da una grata, si trova la cappella dov'è collocata la mummia di Santa Rita. Alla sinistra della Basilica è situato il monastero con un chiostro quattrocentesco dove il pozzo, la dimora delle api murarie, la pianta della vite, portano alla mente episodi miracolosi della vita della Santa. Una porta conduce dal chiostro al coro interno dove si trovano pareti affrescate, collocabili intorno al XVI secolo, e altre opere che narrano la sua vita.
Dal chiostro, tramite una scala, si passa al piano delle celle: nella prima stanza, a destra del dormitorio, sono collocati alcuni oggetti personali della Santa e, subito dopo, si trova la cella di S.Rita.
In tale luogo è conservata la Cassa solenne, il sarcofago della Santa completamente dipinto e un interessante epitaffio in volgare del XV secolo. Auto, parcheggio a m 300.

Tel.: 0743.76221 - 0743.750954 - 0743.76786



Articoli correlati



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Cascia e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Notizie dalla Provincia di Perugia